biografia del cantautore palermitano Baldo Brandi

Palermitano d'origine, Baldassare Cervello, in arte Baldo Brandi, nasce il 24 febbraio 1966. Ancora ragazzo inizia a coltivare quelle passioni che lo accompagneranno fino ad oggi: tastiera, musica leggera, teatro, viaggi e naturalmente comporre canzoni. Ha soltanto sedici anni quando comincia a dare forma scritta ai suoi pensieri.

Intorno a sé trova materia da modellare, assorbe suggestioni dal quotidiano, dal cinema, dalla vita, scopre relazioni apparentemente lontane tra eventi e personaggi. Nascono così, le prime frasi “disegnate” con quella passione che è propria di chi vuole cimentarsi e bruciare le tappe, qualche strofa ridondante, un ritornello e finalmente il cantautore Baldo Brandi inizia a scrivere i primi testi di canzoni dando vita ai primi brani completi di musica e parole .

Nel 1989, scrive dieci canzoni per LP “Meraviglioso” di Veronica Scotch.

Nel 1990, compone cinque brani per l'album “Piccole cose” di Nico Dei Gabbiani, album musicale che ha riscosso notevole consenso popolare anche negli Stati Uniti.

La sua formazione si va arricchendo grazie all’incontro con il violinista Siciliano Mario Renzi, con cui incide il brano musicale “Favola d’amore”. Figura chiave nella cultura musicale di Baldo Brandi, Mario Renzi si è rivelato presto grande critico e giudice acuto delle potenzialità del cantautore palermitano che ha saputo assorbirne i consigli e filtrarne le critiche severe. Mario Renzi sarà l’architrave della carriera del compositore di Baldo Brandi. Una vera e propria Stella polare.

E così, poco a poco, Baldo Brandi partecipa anche a vari concorsi canori: “Cantainverno” (1991), “Festival del Sud” (1993), “Sanremo famosi” (1994), riscuotendo ogni volta ottime critiche per i brani musicali proposti.

biografia del cantante siciliano Baldo Brandi

Nel novembre del 1997 entra a far parte del Coro dell'Università di Palermo nella sezione “baritoni”. Contemporaneamente si diverte ad esibire la propria performance in intrattenimenti musicali di vario genere, lasciando ogni volta un’impronta di sé, rivelata poi, più marcatamente, nelle trasmissioni radiofoniche come “Ciao Italia”, prodotta dalla Shasa Digital Sound di Palermo (di Ninny Ingrassia, chitarrista del complesso Castore e Polluce molto conosciuto negli anni 60/70) e dalla EuroBiz Internazionale di Sydney.

Dalla radio la voce calda e sostenuta del cantante siciliano Baldo Brandi arriva in TV. Ospite di Nico Dei Gabbiani in “Sotto a chi tocca” e “Sanremo dietro le quinte” comincia a ritagliarsi uno spazio tutto suo, personalizzato e unico, che arriva fino a noi nel suo primo album musicale dal titolo “Fantasie di un cantautore” (1999). In questo serbatoio di melodie - quattordici brani musicali interamente composti da Baldo Brandi – una voce intensa, tratteggia piccole storie private, grandi questioni sociali, vecchi e nuovi amori.

In occasione del Giubileo del 2000, trasportato dall’idea che la pluralità culturale rinnova i popoli, compone la canzone "Vivi il Giubileo": un inno al rispetto della diversità etnica. Successivamente si lascia ispirare dai toni più ilari del latino-americano dando vita a "Baila" che l’immancabile Mario Renzi inserisce nel suo album musicale “Suona violino compilation”.

Nel 2003 il cantautore Baldo Brandi, non più debuttante, si rivela con un nuovo album di quindici brani musicali dalle sfaccettature assolutamente inaspettate: “Sulle orme di Adriano” interpreta i successi di Adriano Celentano con inattesi squarci musicali ed episodi atipici rispetto al corpus del repertorio originale. Celentano costituirà l’ennesimo passaggio fondamentale della carriera del compositore palermitano.

Alla luce di una nuova maturità, Baldo Brandi si sta attualmente dedicando a nuovi progetti musicali. Uno di questi prevede la pubblicazione dell’album "Sicily": in cui i brani inediti sono due: La coppola, una canzone briosa che parla del popolare copricapo siciliano sottolineando che solo e soltanto simbolo di sicilianità e Inno Siciliano (scritta dal Maestro Mario Renzi e dell'autore S. Fiorillo)  e altre canzoni edite del repertorio classico siciliano, riarrangiate, atteso con impazienza anche dai non più giovani, questa raccolta di canzoni, racconta la società siciliana con i suoi ideali, i suoi costumi, le sue regole, attraverso una simbologia che fa da trait d’union tra il vecchio e il nuovo.

Sarà dedicata alla “coppola” anche l’Associazione culturale fondata dallo stesso cantautore palermitano che si propone di mixare l’arte della musica e del canto con quella della moda e dello spettacolo, in un programma ricco di suggerimenti creativi e obiettivi assolutamente originali.

Prendendo spunto dai suoi primi lavori, Baldo Brandi sta anche rivisitando alcuni brani musicali dall'album “Fantasie di un cantautore”; si tratta di una felice sistemazione dei frammenti che compongono le “storie” del cantante Baldo Brandi, senza troppe curiosità elettroniche o voci corali, piuttosto di un’efficace materia sonora dai ritmi sinuosi, a tratti eleganti, spinti fino al gusto pulito dei toni classici; dolci memorie di vita vissuta che proiettano immagini colorate, fantasie sognate, giochi d’autore.

Si prevede di sicuro interesse il personalissimo album musicale “Atmosphere”, dentro il quale si distinguono gli elementi tipici della canzone alla Baldo Brandi che non smettono di stupire: una lingua sempre colma di invenzioni, una musica che mescola la realtà al sogno, un ritmo che traduce nostalgia in ghigno. “Atmosphere” contiene anche il brano musicale “Ti dico adagio”, dove il cantante siciliano ha scritto un nuovo testo sulle note dell’Adagio di Albinoni, nonché “Adagio” brano molto apprezzato dal pubblico cantato da Lara Fabian.

Nel 2007 partecipa al progetto "Un sorriso per le Madonie" (l'iniziativa benefica a favore dell'associazione "Misericordia" di Bompietro, che si occupa di volontariato) insieme a Enrico Ruggeri, Nada, Giorgio Conte e tanti altri.

premio di compositore emergente di colonne

Il 29 luglio 2009, in occasione del concorso cinematografico internazionale di cinema breve e cortometraggi, a Capaci (Palermo), ha ricevuto il premio di compositore emergente di colonne sonore (premiante Giuseppe Milici armonicista di fama internazionale)

Il 27 novembre 2010 viene invitato al convegno SIE di Manchester come intrattenitore musicale per la serata di gala, dove presenta il nuovo Album "Sicily", disponibile per l'ascolto nella sezione "Discografia".

 

Nel gennaio 2011 viene incaricato dalla S.I.E. come responsabile dell’associazione per la città di Palermo e responsabile eventi. Nel 2011 organizza una conferenza sull’immigrazione nell’aula magna dell’Alberghiero di via Fattori.

Il 24 agosto 2011, organizza la seconda edizione del Premio Internazione Orgoglio Siciliano nel comune di Bagheria.

Il 5 settembre 2012,  organizza in collaborazione con Elisa Martorana (artista internazionale) la terza edizione del Premio Orgoglio Siciliano, nel comune di Campofelice di Roccella.

Il 28 Agosto 2013, organizza sempre in collaborazione con Elisa Martorana, la quarta edizione del premio Orgoglio Siciliano.

In occasione del Giubileo del 2016, Baldo Brandi nella figura di presidente dell'associazione La Coppola, in collaborazione con l'associazione Missionaria Interculturale Ali per Volare Onlus, fondata da Rino Martinez, cantautore, regista, scrittore ma soprattutto Missionario laico di pace in tutto il mondo, portano avanti un progetto a scopo umanitario : Evviva il Giubileo, per sostenere Missione cuore per la Vita intenta a salvare i bambini pigmei in Congo. Organizzato con supporto dell'amministrazione comunale di Villafrati e la Consulta delle Donne, uno spettacolo con patrocinio del Comune, dal titolo the voice for Africa in data Sabato 5 Marzo 2016 ore 21:00 al Teatro del Baglio, Villafrati(PA) presentando il brano dal titolo Evviva il Giubileo composto da Rino Martinez, Baldassare Cervello(Baldo Brandi) e Agostino Ricotta.

Locandina the voice for Africa 2016 - Baldo Brandi

Sempre nel 2016 preparazione del nuovo cd Influenze latine che vanta la collaborazione degli autori Domenico Ribaudo e Danilo Badalamenti con arrangiamenti del Maestro Leonardo Bartolone, che sara' pubblicato nel 2017.

II 25 Agosto 2016 ore 22:00 in Piazza Garibaldi a Campofelice di Roccella(PA) organizza col patrocinio del comune, lo spettacolo di danze Bailamos Natusamba.

Locandina Bailamos Natusamba 2016 - Baldo Brandi

Il 23 giugno 2017 viene pubblicato il singolo con relativo video : Te amo Maria.

Accumula esperienze di piano bar, viene invitato in vari spettacoli musicali;

Il 29 aprile 2017 al teatro Orione di Palermo ospite alla sesta edizione di :Una speranza per Giulia;

Locandina Una speranza per Giulia 2017 - Baldo Brandi

Il 20 Luglio 2017 spettacolo concerto anni 50-60 al teatro Zappala di Palermo;

Locandina 2017 spettacolo concerto anni 50-60 2017 - Baldo Brandi

Il 22 Luglio 2017 ospite alla seconda edizione Miss Moda organizzata alla Lega Navale di Palermo da Agostino Portanova;

Locandina seconda edizione Miss Moda 2017 - Baldo Brandi

Il 19 agosto 2017 ospite del concerto per pianoforte con musiche del maestro Giovanni Sabatino Celebri colonne sonore con la partecipazione straordinaria del maestro trombettista Giuseppe Di Matteo organizzato da Antonello Vara(presidente dell'associazione Anas Collesano) in piazza Mazzini a Collesano(pa);

Locandina concerto per pianoforte con musiche del maestro giovanni sabatino ecelebi 2017 - Baldo Brandi

8 settembre 2017 ospite della seconda edizione Summer Day organizzata all'Ombellico del Mondo (Mondello-Palermo) da Agostino Portanova;

Locandina seconda edizione Summer Day 2017 - Baldo Brandi

Esperienza come comparsa al teatro Politeama di Palermo : La File Du Reggiment (in costume,trucco e parrucca ) nelle vesti del Barone Frankistain ; nel Mefistofele (in costume come figurante) .

24 settembre 2017 Spettacolo concerto - Tributo al Re Adriano Celentano, Piazza delle Vittorie Palermo

Locandina Tributo al Re Adriano Celentano - Baldo Brandi

 © Baldo Brandi | Biografia | Contatti | Note Legali

Designed by fdigweb.it

Per offrirti una migliore visualizzazione delle nostre pagine, il sito fa uso di cookies. Proseguendo la navigazione, ne accetti l'utilizzo. Per saperne di più clicca qui.